Avete presente…

Avete presente il blocco del lettore e dello scrittore fusi in un unico blocco?

Ecco, è quello che noi sorelle abbiamo in questo momento!

Come fare per risolverlo? Chi lo sa, forse la voglia tornerà da sola… Diciamo che entrambe abbiamo bisogno di sistemare la nostra vita, poi, forse, le cose diventeranno più chiare.

Speriamo di tornare presto con le nostre consuete recensioni e di potervi proporre i nostri racconti a puntate che, probabilmente, sono migliori dei primi lavori (ce lo auguriamo!).

Nel frattempo, un abbraccio a chi ci segue con piacere e sincero interesse: il vostro supporto è fondamentale!

Elena e Laura ❤️

37 risposte a "Avete presente…"

Add yours

  1. Io ho ricominciato a scrivere qualcosina ieri dopo parecchie settimane. Quella del lettore, invece, è po’ più blanda e si applica più che altro per mancanza di tempo e stanchezza.

    State tranquille: è fisiologico, ma l’importante è non smettere di provarci, altrimenti rischia di fossilizzarsi la situazione e diventa ancor più complicato riprendere… ma poi dipende tutto dalla reale volontà di farlo e, anche non farlo (scrivere) può essere una scelta! 🙂

    Piace a 1 persona

  2. È la seconda persona che leggo in questo stato e io stessa attraverso questa fase ciclicamente. Forse avere solo bisogno di prendere un po’ fiato visto l’anno difficile.
    Spero di tornare presto a leggervi.
    Un abbraccio sincero. ❤️

    Piace a 1 persona

  3. Io li ho avuti entrambi anni fa, è stato il periodo in cui ho iniziato con i MOBA Online (I giochi online di combattimento 5 contro 5).
    Dopo un po’ di mesi ho sviluppato un odio viscerale contro questi giochi e molti dementi che ci giocavano e in me si è improvvisamente riaccesa la scintilla, facendomi tornare in un mondo che mi era più congeniale.
    Non vi preoccupate, può essere solo un piccolo periodo di assestamento o un segnale che avete bisogno di “ricaricare” le batterie.
    Un abbraccio! 🙂

    Piace a 1 persona

  4. Sono momenti passeggeri, forse dovuto un po’ al caldo, o fors a questo momento un po’ particolare, o forse è solo stanchezza… ma di sicuro vi aspetto per continuare a leggervi. Un abbraccio! ❤

    Piace a 1 persona

  5. Care, credo sia normale. Un sacco di lettoscrittori che conosco sono in questa fase. È la mancanza di “stimoli” del periodo… ma finirà presto e avremo ancora più buone idee e voglia di leggere! Un abbraccio!

    Piace a 1 persona

  6. Ciao Elena e Laura,
    a chi non è capitato di avere blocchi?
    A volte mi sembra di averne anche nella vita, mi è pure capitata la sgradevole sensazione di non saper vivere, eppure sono sempre andata avanti. In questo periodo non riesco a leggere, mi manca la concentrazione necessaria, mentre scrivere mi aiuta a sfogarmi e nel contempo a chiarirmi le idee.
    Il bello dei blocchi è che come vengono, così passano. Potrà sembrarvi banale, ma credo proprio sia così e in men che non si dica, tornerete a scrivere i vostri bellissimi articoli.
    Tutti noi, in vari momenti della nostra vita, abbiamo bisogno di mettere ordine.
    Un abbraccio

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, Valy, sono Elena e non avevo mai pensato ai blocchi di non saper vivere.. anche a me capita spesso e vado in crisi! Mi sento molto vicina a te… Un abbraccio e facciamoci forza!❤️

      "Mi piace"

  7. Care Elena e Laura,
    portare avanti un blog come il vostro è un vero e proprio impegno continuo. Anche perché non si tratta solo di pubblicare articoli e rispondere ai commenti, bensì di dedicare tanto tempo alla lettura. Questo amplifica molto il volume del lavoro.
    Inoltre, altro elemento fondamentale è che avete, ovviamente, una vostra vita, che porta con sé pensieri, attività, a volte preoccupazioni e stress, e richiede, anche nei suoi aspetti positivi, energia, tempo e dedizione.
    Messi insieme questi elementi, è chiaro che in alcuni periodi si riesca a essere più attive, mentre in altri prevalga un senso di stanchezza e poi anche di colpa per non riuscire a fare tutto ciò che si vorrebbe o sarebbe bene fare.
    Concedetevi del tempo per voi stesse, qualche gratificazione, momenti di relax e poi vedrete che l’energia tornerà a crescere. Ci sarà un attimo “qualsiasi” in cui un libro vi farà l’occhietto e vi attirerà inesorabilmente, e un altro, comunque inatteso, in cui vi verrà in mente una nuova storia, un’idea, un concetto da cui partire per scrivere ancora.
    Anche scrivere questo post ha avuto per voi una funzione catartica. Sentirvi comprese vi scalda il cuore.
    Dedicatevi a voi stesse, noi siamo con voi.
    Un abbraccio

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, Tina! Le tue parole sono sempre sagge e centrano perfettamente il succo della questione! Grazie davvero per l’incoraggiamento e la comprensione, speriamo di tornare presto a farvi leggere qualcosa di interessante. Un abbraccio!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: