Game over, la tag dei videogiochi

Ciao a tutti! Siamo state nominate da Austin Dove de Il Blog di Tony in questa sfida abbastanza fuori dalla nostra zona comfort. Non siamo esperte di videogiochi, ma siamo state nominate con l’intento di sfatare il mito che i videogiochi e le ragazze sono due rette parallele. Proviamo!

Qual è stato il tuo primo approccio ai videogiochi? 

Elena: Da bambina mi sono approcciata spesso al mondo dei videogiochi (ovviamente, non con la stessa grafica di adesso).

Laura: Il mio primo approccio è stato quando è arrivata in casa nostra la PlayStation 1. Io ero piccola e l’unico gioco in cui riuscivo a combinare qualcosa era uno delizioso dei Puffi.

Qual è stata la tua prima console? E in seguito? 

Elena: Ecco, io ho avuto una console vecchissima, prima ancora della PlayStation 1. I colleghi di mio padre gliel’avevano data perché ormai i figli erano cresciuti e non ci giocavano più. Questa console si chiamava Super Com 60 e giocavo a Super Mario (c’erano anche altri giochi: football, galaxian, duck hunt, wild gunman e tennis ma li ricordo vagamente). Ho un ricordo vivido delle musiche (ho cercato un video su YouTube) e ricordo anche che spesso si bloccava tutto e dovevo riavviarlo (chissà com’era contenta la vecchia televisione a tubo catodico).

Laura: La mia prima console, veramente mia, è stato il GameBoy Advance. Quante pile ho consumato 😀

I titoli che più hanno definito la tua vita da videogamer? 

Elena: Di sicuro sono stati alcuni giochi della PlayStation 1. Amavo Tekken 3, Formula 1 ’98, I Puffi e Tomb Raider III (anche se non ci ho mai capito una mazza).

Laura: Ho dato il meglio di me con “Paperino Advance” per il mitico GameBoy Advance.

Come ti schieri nella console war? Nintendo o Sega? PlayStation o Xbox? O guardi dall’alto verso il basso tutti questi e giochi con il PC? 

Elena: Allora, direi Nintendo e PlayStation. Ho giocato spesso anche al PC. Nella nostra città c’è un grosso centro commerciale con tanto di sala giochi e ogni sorta di videogioco Sega, ma io non so da dove cominciare e non ho più l’età per imparare. L’Xbox l’ho vista a casa di amici, ma preferisco la PlayStation (magari è perché ci sono cresciuta).

Laura: Nintendo e PlayStation solo perchè le ho provate, non mi sento in grado di giudicare le altre console.

Il tuo livello preferito di un gioco? Che sia una boss fight, un livello o un ambientazione in particolare che ti è rimasta impressa. 

Elena: Qui sì che parliamo arabo per me.😅

Laura: Non so se la mia risposta sarà pertinente, ma in “Paperino Advance” facevo sempre il livello 3 dove si correva come matti saltando di qua e di là.

Quel gioco che ti ha proprio deluso.

Elena: Tornando all’infanzia con Tomb Raider III nel quale non sapevo come andare avanti. Giravo tutta la casa, inseguita dal maggiordomo col vassoio (un po’ irritante) e non sapevo cosa fare se non farmi una nuotata (e a volte affogarmi) oppure buttarmi nel camino col fuoco acceso. Poi, dopo un tempo indefinito, ho scoperto un passaggio e sono uscita all’aperto. Ho cominciato a percorrere il giardino con lo skateboard, ma c’era da fare un salto e morivo (anzi, Lara Croft moriva) sempre, infilzata nei cactus. Quindi non ho mai concluso nulla.😅

Laura: Il gioco de “La bussola d’oro” per Nintendo DS non mi era piaciuto. Mi pareva che, spesso, alcuni compiti fossero fini a se stessi e non dessero nulla all’avanzamento di livello.

Quale gioco ritieni sottovalutato e pensi meriterebbe più fama? 

Elena: Non tutti conoscevano Croc (ci giocavo al PC). Era un coccodrillo simpatico con lo zainetto che doveva collezionare monete, gemme e cose simili per avanzare di livello e liberare il suo amico (forse un ranocchio). Era uscito anche Croc 2, ma è comunque un gioco poco conosciuto e bello. Al PC giocavo anche a Cavalieri e mercanti, davvero bello e penso sconosciutissimo. Si doveva costruire un villaggio, addestrare i soldati e attaccare i nemici, sconfiggendoli per superare il livello.

Laura: Il mitico gioco dei Puffi per PlayStation 1. Era simpaticissimo!

Il genere che proprio non ti piace o non fa per te? 

Elena: Direi i giochi in cui bisogna sparare agli zombie (oltre allo spavento quando ti corrono contro, non riesco nemmeno a prenderli).

Laura: Le corse con le macchine O.O

Il titolo che hai rivalutato. 

Elena: Non posso esprimermi, essendo rimasta al Paleolitico dei videogiochi.

Laura: Posso chiedere l’aiuto del pubblico?

Quale gioco secondo te meriterebbe un remake? 

Elena: I Pokémon e DragonBall farebbero ancora un successone.

Laura: (Cavolo, potrebbero anche averlo già fatto) Crash Bash.

Ecco, abbiamo risposto a queste simpatiche domande. Se siete appassionati di videogiochi, fatevi avanti e partecipate!

A presto!

Elena e Laura

20 risposte a "Game over, la tag dei videogiochi"

Add yours

  1. ciao, grazie per aver risposto^^
    come al solito mi sono accorto della risposta SOLO perke il mio post ha subito una visita e quindi ho pensato che forse qualcuno ne avesse preso il link 😀

    belle risposte, non conoscevo la Super Com 60; ma la collegavi alla televisione???

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: