Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

14 agosto 2018: una data da non dimenticare

Buongiorno. Da ieri, Genova ha un nuovo ponte, ponte San Giorgio. Ho seguito in diretta l’inaugurazione, ma sarà percorribile probabilmente da domani. A Genova c’è stato un acquazzone seguito da un grosso arcobaleno che ha circondato un ponte. Che fosse un segno?
Di seguito vi ripropongo il mio articolo con un brutto ricordo legato al fatto che io, nel giorno del crollo del Morandi, ero in ritorno da un viaggio in moto in Spagna e, quindi, lontana dai miei cari.
Certi fatti non vanno mai dimenticati.
Elena

◦ ღ ☼ Elena e Laura ☼ ღ ◦

Il mio pensiero, in questo momento, sta andando a questa data: 14 agosto 2018. Ero in viaggio, il viaggio di ritorno dalla mia vacanza in moto in Spagna. Ci eravamo prefissati un certo numero di chilometri, partendo da Mojácar, fattibili in giornata: 630 circa per raggiungere Tarragona.

Il caldo asfissiante che ci aveva accompagnato fino ad allora si faceva sentire anche in quella giornata: fin dalla mattina il sole bruciava, splendendo in quel cielo terso estivo. Nonostante questo, le pause in autogrill erano ridotte al minimo indispensabile per sfruttare al meglio il tempo a disposizione; reduci della vacanza in moto delle due settimane precedenti.

Ricordo ancora quel momento: erano circa le due di pomeriggio quando ci fermammo in un’anonima area di servizio lungo l’autostrada. All’ombra di un piccolo albero, al riparo dal sole cocente, cercai il cellulare tra i bagagli e finalmente lo trovai.

Circa settanta messaggi di WhatsApp e…

View original post 489 altre parole

25 risposte a "14 agosto 2018: una data da non dimenticare"

Add yours

  1. Spero che riporti la tranquillità (almeno viabilistica) nella città.
    Però non bisogna affatto dimenticare cos’è accaduto, perché altrimenti non sarà servito a nulla. ❤

    Piace a 1 persona

  2. È vero: mai dimenticare… quello che è successo 2 anni fa è una ferita che difficilmente si potrà rimarginare, soprattutto per i parenti delle vittime che si sono visti portare via i loro cari nell’arco di pochi secondi. Ogni volta che in tv danno le immagini del crollo mi viene una stretta al cuore e un groppo in gola. Speriamo che il nuovo ponte diventi simbolo di speranza per i genovesi e per l’Italia intera.

    Piace a 1 persona

  3. È il primo articolo che ho letto quando ho conosciuto il vostro blog e mi ha strappato le lacrime. Ero in pena per vostro padre mentre leggevo. Vi sono vicina anche perché a Grnova ho molti amici e parenti. La mia migliore amica è proprio di lì

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: