“Una nuova famiglia per Tobia” (terza e ultima parte) di Elena e Laura Canepa

Hai perso le puntate precedenti? Clicca qui 👇

“Una nuova famiglia per Tobia” (prima parte) di Elena e Laura Canepa

“Una nuova famiglia per Tobia” (seconda parte) di Elena e Laura Canepa

Il giovane prese nuovamente Tobia in braccio e lo condusse lungo il sentiero. Arrivarono a uno spiazzo dove era posteggiato un motorino. Il vecchio Teo saltò sulla pedana e il padrone sistemò Tobia vicino a lui. Tobia, però, stava scomodo e non si sentiva sicuro. L’uomo lo prese e lo accomodò sulla sella tra le sue gambe, partendo veloce lungo una strada piena di tornanti. La fresca brezza era piacevole in quella calda giornata estiva. Dopo poco arrivarono ad una casetta gialla col tetto rosso.

Tobia pensò che fosse la casa di Teo, ma si sbagliava. Infatti il vecchio cane non scese dalla moto. Il padrone prese Tobia e si avviò verso la porta della casetta. Bussò e attese qualche istante. Una donna sorridente gli aprì la porta. A quel punto l’uomo le disse: «Marina, ho trovato questo cucciolo, probabilmente è stato abbandonato. C’era anche la madre, ma se n’è andata.»

La donna intanto guardava il piccolo Tobia con tenerezza e quando l’uomo le chiese di prendersi cura di lui, accettò senza esitare. Lo riempì subito di coccole e Tobia si sentì un po’ più felice. Salutarono l’uomo che ripartì con Teo che guardava la scena soddisfatto facendo l’occhiolino a Tobia.

«Ehi, piccolino, ti va un po’ di pappa?» disse Marina.

Tobia conosceva già quella parola e gli venne subito l’acquolina in bocca.

«Tra poco arriveranno le mie figlie» continuò la donna «saranno contente di giocare con te, vedrai, ti divertirai!»

Infatti, di lì a poco, delle vocine squillanti incominciarono a riempire la casa. «Ciao mamma!» esclamarono a turno le bambine.

«Guardate un po’ cos’ha trovato oggi lo zio… o meglio… chi ha trovato!»

Elena e Laura rimasero in silenzio a osservare ogni angolo della cucina con sguardi interrogativi, fino a quando la loro attenzione fu catturata da un piccolo e dolce ammasso di pelo che emise un gemito ai piedi di mamma Marina.

«Ma è un cucciolo! Che bello!» esclamò subito Laura avvicinandosi.

«È tutto marrone con le zampette bianche! Sembra abbia i calzini! E anche la punta della coda e il musetto sono bianchi!» disse Elena accarezzandolo con amore.

«Possiamo tenerlo mamma?» domandò subito Laura prendendolo in braccio. La mamma sorrise. «Potremmo chiamarlo Tobia!»

Le bambine furono d’accordo.

«Non vedo l’ora di farlo vedere a papà!» esclamò Laura entusiasta.

Il piccolo cane non credeva alle sue orecchie. Quelle due bambine gli volevano bene! Anche lui gliene avrebbe voluto; finalmente aveva trovato una famiglia che si sarebbe presa cura di lui. Alzò gli occhi al cielo per scacciare le ultime lacrime al pensiero della sua adorata mamma e si dichiarò pronto a incominciare la sua nuova vita.

PSX_20200721_123829

In memoria di Tobia (2003-2019)

Una nuova famiglia per Tobia: Copyright © Elena Canepa e Laura Canepa – Tutti i diritti riservati

 

 

23 risposte a "“Una nuova famiglia per Tobia” (terza e ultima parte) di Elena e Laura Canepa"

Add yours

      1. Tra le offerte ebook di Amazon ho trovato “Insegnami la tempesta”, di Emanuela Canepa, e vi ho pensate… 😉 Buon sabato pomeriggio! Un abbraccio… 🙂

        "Mi piace"

Rispondi a Cate L. Vagni Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: