“Il sogno di Charlotte” di Laura Clemente

Ciao a tutti! Oggi vi parlerò di un racconto molto carino che ho finito di leggere. Si tratta de “Il sogno di Charlotte” e l’autrice è Laura (omonima di mia sorella) del blog “Dove una poesia può arrivare“.
Date un’occhiata alle sue recensioni e ai suoi articoli, è una ragazza molto promettente! Inoltre potrete trovare “Il sogno di Charlotte” pubblicato a puntate. Io avevo iniziato a leggerlo sul blog, ma poi Laura mi ha inviato il file pdf che ho letto più comodamente e senza perdermi neanche una puntata (come invece aveva incominciato ad accadermi sul blog).

IMG-20200615-WA0004

Chi è Charlotte? Si tratta di una bambina dal cuore puro e con la passione per il canto che scoprirà l’identità del padre e si trasferirà con lui a Parigi dove coronerà il suo sogno: sfruttare il dono della sua voce angelica nei locali più prestigiosi della capitale francese. Ma per Charlotte le sorprese sono appena incominciate, in quanto la sua famiglia le ha da sempre taciuto delle sconvolgenti verità. Riuscirà la ragazza ad affrontare quei terribili segreti?

Laura è una ragazza molto giovane, ma nonostante questo è riuscita a creare un racconto molto curato e pieno di colpi di scena. Conoscendo la sua passione per Lucinda Riley (che condivido e di cui abbiamo già parlato spesso io e lei) ho capito fin da subito che si è ispirata alla nostra scrittrice preferita per la stesura e ha utilizzato il suo stesso espediente narrativo, poiché ci sono dei salti temporali nel passato in cui vengono raccontati dei particolari essenziali sui nonni di Charlotte che la metteranno a conoscenza di alcuni pezzi di questo grande puzzle.

Il rapporto col nonno Will è molto dolce e mi ha colpita per la tenerezza dei loro dialoghi.

«Vedo che mi hai riportato il libro che ti ho prestato l’altro giorno» disse Will alla piccola.

«Sì, ci ho messo un po’ a leggerlo tutto, ma sono felice di esserci riuscita. Il Piccolo Principe esiste veramente?»

«Ogni protagonista di una storia, che sia inventata o che sia reale, può esistere. Ciò che mantiene in vita le cose è il ricordo di esse. Se continuerai a ricordare il Piccolo Principe, allora lui ci sarà.»

«Io purtroppo non sono mai uscita da questo villaggio e quindi per me il mondo finisce qui. Ieri sera, ho pensato ad una cosa strana mentre guardavo il cielo.»

«Cosa?» chiese Will, curioso di sapere la risposta di Charlotte e sempre più meravigliato dalla sua maturità psicologica.

«Il cielo di notte è pieno di stelle, invece di giorno c’è solo il sole. Ma se quei piccoli puntini fossero i pianeti descritti nel libro o se comunque il mondo non si fermasse qui?»

«Il mondo non si ferma qui. Sulle stelle non si può andare, ma oltre alla Terra ci sono tantissimi altri pianeti. Se potessi ti porterei in giro per il mondo, è davvero un’ingiustizia che una sognatrice come te non possa godere della sua libertà. Ed è per questo che, sempre se lo vorrai, la prossima settimana partirai.»

«Partire? E per dove?» domandò Charlotte balzando giù dallo sgabello.

Beh, non vi resta che visitare il blog di Laura e intraprendere questo lungo viaggio assieme a Charlotte. Cosa aspettate?

A presto!

Elena

12 risposte a "“Il sogno di Charlotte” di Laura Clemente"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: