“Vorrei essere Jessica Fletcher”, “Morte dolceamara”, “Di porpora vestita” di Elena Andreotti – “Un caso per tre” di Elena Andreotti e Gian Paolo Marcolongo

Ciao, cari amici! Ho appena concluso di leggere i romanzi di Elena Andreotti, una brava blogger che abbiamo conosciuto e apprezzato qui su WordPress. Lascio il link al blog per chiunque volesse conoscerla meglio: https://nonsolocampagna.wordpress.com/

Ho scaricato i libri in formato ebook dallo store Kindle. L’autrice – visto il periodo di quarantena che porta noi accaniti lettori a divorare libri su libri – ha fatto cosa graditissima mettendoli gratis per alcuni giorni. Ne ho subito approfittato e, non appena ho finito il libro che stavo leggendo, mi sono immersa nel criminoso mondo di Debora Nardi.

inCollage_20200404_210444603

Il primo libro si intitola “Vorrei essere Jessica Fletcher: tre racconti in giallo”. È – come da titolo – una raccolta di racconti:

– Vorrei essere Jessica Fletcher. E possibilmente vivere a Cabot Cove

– Le colpe dei padri

– Morte in rosso (che si colloca, temporalmente, dopo il romanzo “Un caso per tre”)

La simpatica Debora Nardi ha una passione per la criminologia e, come la nota Signora in giallo, si trova sempre in mezzo a delitti che alimentano la sua voglia di indagare.

Il secondo romanzo è “Un caso per tre” scritto a quattro mani con Gian Paolo Marcolongo. Qui, due detective dilettanti – Debora Nardi e Walter Bruno – si trovano casualmente in vacanza nello stesso albergo dove un’intricata serie di delitti mette alla prova il loro intuito e il loro spirito di osservazione. Sempre qualche passo avanti alla polizia e con l’aiuto dei loro amici a quattro zampe, i due riescono a risolvere il caso.

Poi, in “Morte dolceamara: un nuovo caso o forse due per Debora Nardi”, la nostra criminologa e aspirante detective ha fatto della sua passione una professione e questo è il primo intricato delitto che le viene affidato.

L’ultimo è “Di porpora vestita: un fantasma per Debora Nardi”. Un nuovo caso per la signora Debora Nardi dove le leggende del passato si intrecciano ai delitti del presente creando confusione nelle indagini. Ma la scaltra signora Nardi riuscirà anche questa volta, con il solito pizzico di spericolatezza, ad assicurare il colpevole alla giustizia.

Posso dare un giudizio unico su tutti e quattro: consigliatissimi! La lettura è piacevole, scorrevole e divertente. Lo stile rispecchia quello della serie “La signora in giallo” poiché, nonostante gli eventi criminosi siano violenti omicidi, l’atmosfera è leggera, ma mai banale. Seguiamo passo passo le indagini e le intuizioni della detective per essere trasportati alla soluzione.

Aspetto di confrontarmi con voi, ma, nel frattempo, buona giornata a tutti!

Laura

27 risposte a "“Vorrei essere Jessica Fletcher”, “Morte dolceamara”, “Di porpora vestita” di Elena Andreotti – “Un caso per tre” di Elena Andreotti e Gian Paolo Marcolongo"

Add yours

  1. Ciao Laura, buongiorno a te ed Elena! 🙂
    Sono stato adesso su Amazon, e ho scaricato “Di porpora vestita” a €1,99. Proprio ieri ho iniziato a leggere un nuovo ebook, ma una volta finito, mi cimenterò con le indagini della signora Nardi.
    Buona giornata! 😉

    Piace a 1 persona

  2. Anch’io ho letto tutti i libri di Elena e non vedo l’ora che escano i prossimi ^_^
    Molto belli, pur non amando il genere, ormai sono affezionata ai personaggi creati da Elena e come dite voi, il suo stile rimane leggero e scorrevole pur trattando omicidi…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: