“L’altra me” di Anna Esse

Ciao a tutti! Eccomi qui a recensire l’ultimo libro che ho letto. Si tratta dell’opera di Anna Esse dal titolo emblematico “L’altra me”.

L’autrice è una bravissima blogger, qui https://ilmondodishioren.wordpress.com/ potete dare un’occhiata ai suoi lavori, è veramente eclettica!

Premetto che ho letto una versione primordiale del romanzo, dalla quale ho potuto dedurre tutta la passione e il trasporto che si provano dando forma ad un racconto. Eccezion fatta per alcuni refusi (comprensibilissimi nella prima stesura), la lettura è stata veramente scorrevole e piacevole. Mi ha intrigato la trama che non si limita a creare l’intreccio della storia d’amore, ma va ben oltre: vengono trattate diverse tematiche come l’amicizia, l’amore viscerale che lega le due sorelle e le debolezze umane.

L'altra me

Nella prima parte del romanzo viene presentata la storia d’amore, che fa sorridere perché è veramente un sogno ad occhi aperti. Oltre a questo, emerge il motivo del titolo: la protagonista Melanie e la sua sorella gemella Kimberly sono molto legate, ma dal lato di Kimberly il rapporto degenera in qualcosa di morboso che finirà per creare problemi alla relazione di Melanie.

Il romanzo, poi, si occupa di approfondire questo argomento e al lettore diventa chiaro quali vecchie ferite possano aver fatto evolvere in maniera malata l’affetto di Kimberly.

Devo ammettere che il finale mi ha fatto soffrire: sembra che la vicenda si concluda frettolosamente lasciandoci – inaspettatamente – l’amaro in bocca, ma fortunatamente arriva il meritato lieto fine.

Mi sono affezionata ai personaggi, anche a quelli più marginali, perché tutti hanno una loro particolarità che li rende simpatici.

In ultimo, mi sono commossa leggendo i ringraziamenti. La triste perdita subita dall’autrice ha dato una ragione alle pagine cupe che ho trovato nel romanzo e mi sono sentita molto triste per lei.

Si tratta di un romanzo autoconclusivo di piacevole lettura che consiglio vivamente a chi ama le storie romantiche perché la storia – pur essendo molto tormentata – si conclude bene.

P.S. Non posso non fare una lode alle illustrazioni in fondo al libro; anche se nella mia mente i personaggi avevano altri volti, mi ha fatto piacere vederli dalla prospettiva di un’altra persona.

Laura

17 risposte a "“L’altra me” di Anna Esse"

Add yours

  1. Grazie mille per le tue parole e per la splendida recensione. Non ho parole, davvero.
    Ho girato i tuoi complimenti all’autrice dei due disegni a fondo libro, Lucia è straordinaria!

    Sono davvero felice che ti sia piaciuto. Come ho sempre detto, L’Altra Me, si distacca un po’ dal concetto del “solito” romance e penso che questo spaventi molto, ma mi auguro che la tua recensione, convinca altri a darmi una possibilità e a permettere a Melly, Kim, Michael e tutti gli altri, di entrare nel loro cuore e amarli per quel che sono.

    Grazie di cuore.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: