Chernobyl – serie tv

Il 26 aprile 1986 all’ 1:23:46 secondi avvenne il disastro di Chernobyl, in una centrale nucleare a nord dell’Ucraina. Si è trattato del più grave incidente nucleare, classificato come catastrofico assieme a quello di Fukushima Dai-ichi.

Le cause furono principalmente dovute alla scarsa preparazione dei tecnici e degli ingegneri, alla mala gestione da parte dei dirigenti e degli amministratori e a problemi di natura tecnica nella progettazione della struttura e dell’impianto.

Nella mini serie, si racconta in modo molto dettagliato la dinamica di questa catastrofe, mettendo in luce alcuni personaggi che hanno dato il proprio contributo e, in molti casi anche la propria vita, per contenere parte dei danni.

chrenobyl-hbo-750x375

Il protagonista principale è il fisico nucleare Valery Legasov, che cercherà di gestire la crisi nonostante lo scetticismo e la mentalità dell’epoca. Boris Ščerbina, vicepresidente del consiglio dei ministeri, verrà assegnato dal Cremlino ad affiancare Valery con una commissione governativa. Dapprima si dimostrerà ostile, incarnando le idee sovietiche dell’epoca; diventerà poi fondamentale per supportare le idee del professor Legasov.

chernobyl-stellan-jared

Ulana Khomyuk, scienziata che aiuterà Valery a far luce sugli insabbiamenti sovietici e sulle dinamiche dell’incidente, è un personaggio fittizio col quale si è voluto omaggiare i tanti fisici e scienziati che sono stati a fianco del dottor Legasov, durante il suo operato.

cq5dam.web.738.462

Vi è poi la storia di Ludmilla Ignatenko, la moglie di un pompiere inviato sul posto la notte dell’incidente, che con determinazione riuscirà a rimanere a fianco del marito fino alla sua morte in ospedale.

5ced69f53a202-e1560170952598

Le ambientazioni e i costumi rispecchiano molto fedelmente la realtà dell’epoca. Basti pensare all’ottusità burocratica dello stato e al fatto di come il popolo fosse all’oscuro dei rischi di vivere vicino ad una centrale nucleare, ma soprattutto a come bambini ed adulti continuassero a svolgere normalmente la loro vita nei giorni successivi all’esplosione. Lo stato non intendeva assolutamente diffondere la notizia di pericolo tra i cittadini e, forse, non voleva ammettere l’errore commesso che aveva portato al disastro.

4545485_1300_chernobyl

La mini serie è composta da 5 episodi della durata di circa 60-70 minuti e racconta i fatti in maniera molto dettagliata, ma allo stesso tempo per niente noiosa. Consiglio a tutti di dedicare un po’ di tempo alla visione di Chernobyl, sia per conoscenza personale di uno “fatto storico” molto importante, sia perchè la situazione è ancora molto attuale: l’esplosione ha generato conseguenze disastrose a livello ambientale che si ripercuotono ancora oggi nei luoghi in prossimità della centrale nucleare.

Spero di avervi incuriosito.

A presto!

Elena

 

 

8 risposte a "Chernobyl – serie tv"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: