Valle d’Aosta: alla scoperta di Valpelline

Ciao a tutti! Dovete sapere che, fin da bambina, sono amante della Valle d’Aosta. I suoi paesaggi mozzafiato e la pace che infonde, sono per me unici. In questo articolo vi parlerò del mio weekend passato lì il mese scorso. Tutto incomincia per via di uno smartbox che ci avevano regalato e che era prossimo alla scadenza. Questo smartbox comprendeva una notte in un albergo dotato di spa, con appunto accesso alla spa. Abbiamo scelto come meta la Valle d’Aosta ed in particolare, un albergo nel comune di Valpelline. Non essendoci mai stati ed essendo che qualcuno me l’aveva già consigliato parecchie volte, siamo andati a provare.

copy 1

L’albergo era molto bello, tipicamente in legno e pietra e con una spa piccola, ma adatta alle coppie che vogliono rilassarsi. Fortunatamente eravamo in pochi, quindi avevamo quasi tutto a nostra completa disposizione. Abbiamo cenato sempre lì in albergo perchè, fortunatamente, faceva anche da ristorante e abbiamo assaggiato la tipica “Seupa” di Valpelline (Seupa à la Vapelenentse).

copy 9

Si tratta di un piatto contadino cotto al forno, a base di pane raffermo e fontina tagliati a pezzi e diposti l’uno sull’altro in un tegame; il tutto viene successivamente bagnato con il brodo e coperto con burro fuso ed una spolverata di cannella. Un piatto davvero delizioso! Un’altra piacevole scoperta nella cucina valdostana che io amo particolarmente.

Il giorno seguente, dopo la colazione, abbiamo lasciato l’albergo e ci siamo diretti verso la diga/lago di Place Moulin. Un paesaggio da favola che mi sento di consigliare vivamente. C’è un sentiero molto, molto sempliche che consente di fare una splendida passeggiata lungo il lago. Credo sia la camminata valdostana più semplice in assoluto. Alla fine di questo tour si arriva ad un rifugio dove si può pranzare (noi non abbiamo pranzato lì essendo troppo presto, siamo tornati in paese dove c’era, combinazione, la sagra della seupa!). Proseguendo, ci sono altre camminate più complesse verso altri rifugi sicuramente bellissimi ma che, purtroppo, non siamo riusciti a vedere per mancanza di tempo. Consiglio comunque una visita al Lago di Place Moulin perchè è davvero spettacolare. Per rendere l’idea, guardate queste foto. Spettacolari!

Spero di avervi incuriosito!

A presto!

Elena

3 risposte a "Valle d’Aosta: alla scoperta di Valpelline"

Add yours

  1. L’Italia è davvero magica. Se uno guarda in qualsiasi direzione, tutto ciò che può vedere è uno scenario da sogno da favola in Italia.
    Grazie signora per aver condiviso informazioni sulla Valle d’Aosta e sul lago Moulin. Sembrano calmi eppure spettacolari. Grazie per aver condiviso un’altra gemma nascosta d’Italia.. 😊😊

    Piace a 1 persona

      1. Prego, signora. Mi sto innamorando di nuovo dell’Italia. Non è solo Roma, Venezia o Milano. La vera Italia è nascosta nelle città e nei villaggi meno conosciuti, pronta ad affascinare il viaggio con la sua magia.. 😊😊

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: